menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buttafuori irregolari e albergo a stelle cadenti nel mirino della Polizia

Si intensificano i controlli della Divisione Amministrativa della Questura di Rimini in relazione anche ad un aumento dei turisti in Riviera

Si intensificano i controlli della Divisione Amministrativa della Questura di Rimini in relazione anche ad un aumento dei turisti in Riviera. I poliziotti hanno effettuato dei controlli in una discoteca, identificando addetti alla sicurezza  non iscritti agli appositi registri. I buttafuori sono stati sanzionati assieme al titolare della loro agenzia, che si trova a Forlì, per un totale di 26mila euro di sanzioni.

Sono proseguiti anche i servizi di pattugliamento sul lungomare. In viale Regina Elena sono stati sorpresi tre stranieri che stavano cercando di truffare i turisti con il gioco delle tre campanelle. A due romeni è stata elevata una multa di duemila euro. Con loro c'era un cittadino russo, che aveva il compito di effettuare delle finte giocate per attirare sprovveduti turisti. Sono stati sequestrati nella circostanza 100 euro. Controlli anche negli alberghi.

In via Ortigara la Polizia ha chiuso un hotel ad una stella poichè sono emerse gravi irregolarità in materia di sicurezza e di igiene della struttura. Anche il cibo servito era di pessima qualità. Ad un albergatore campano è stata ritirata la licenza poichè a suo carico aveva precedenti per tentata rapina, rapina aggravata, furto, resistenza a pubblico ufficiale e atti osceni in luogo pubblico davanti a minori.

Inoltre è risultato esser sottoposto a misura di sorveglianza speciale in quanto soggetto pericoloso. I reati sono stati commessi tra Napoli, Rovereto e Riva del Garda. In quest'ultima località, nel 2011, aveva infastidito in un parco alcune studentesse minorenni, per poi mostrare i suoi genitali ad una poliziotti intervenuta in difesa delle ragazze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento