menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimini porto sicuro: 20 posti per accogliere i rifugiati politici

Con la pubblicazione sul sito del Ministero dell'Interno della graduatoria dei progetti, è stata formalmente confermata l’approvazione di 'Rimini porto sicuro', il progetto di accoglienza e integrazione per richiedenti e titolari di protezione internazionale

Con la pubblicazione sul sito del Ministero dell'Interno della graduatoria dei progetti, è stata formalmente confermata l’approvazione di 'Rimini porto sicuro', il progetto di accoglienza e integrazione per richiedenti e titolari di protezione internazionale, presentato dall'Assessorato alle Politiche d'integrazione.

Il Comune di Rimini, con i 20 posti previsti dal progetto, entra così a far parte dello Spar, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati in capo al Servizio Centrale del Ministero dell'Interno, come ente titolare, dopo essere stato, fino allo scorso anno, partner del progetto provinciale, anch’esso riapprovato.

Un risultato di cui non possiamo che essere orgogliosi – ha commentato il Vicesindaco con delega alle Politiche d’integrazione Gloria Lisi – che premia l’impegno del territorio riminese su un progetto in cui crediamo molto per aver potuto verificarne direttamente le potenzialità testimoniate dai tantissimi esempi d’inserimento che si sono realizzati sul nostro territorio sia dal punto di vista lavorativo che umano.”

Rimini porto sicuro è un progetto triennale che sarà gestito dalla cooperativa Madonna della Carità - soggetto individuato tramite istruttoria pubblica - che, data la propria esperienza, ha contribuito sia alla progettazione che al cofinanziamento del progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento