Cronaca

Autista di pullman guidava coi documenti della sorella, maxi multa della Stradale

L'uomo è stato pizzicato al volante mentre accompagnava dei turisti russi verso la Repubblica di San Marino

Gita rovinata per un gruppo di turisti russi, desiderosi di visitare la Repubblica di San Marino, il cui pullman è stato fermato per un controllo dalla polizia Stradale lo scorso 31 ottobre. Alla guida del mezzo, proveniente da Potenza, vi era il titolare della ditta di noleggio, un 45enne, che ha fornito agli agenti tutti i documenti necessari. Al controllo del cronotachigrafo digitale, però, è emerso che i dati inseriti erano quelli della sorella dell'uomo e che, tale escamotage, era stato fatto per eludere l'obbligo del riposo giornaliero. Per il 45enne è così scattato il ritiro della patente, la sospensione del documento per 3 mesi, la decurtazione di 13 punti e una multa da 1273 euro. I turisti sono stati quindi accompagnati in un albergo del riminese in attesa che, da Potenza, arrivasse un altro autista in grado di proseguire il viaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autista di pullman guidava coi documenti della sorella, maxi multa della Stradale

RiminiToday è in caricamento