Cronaca

Prende a bastonate il padre e poi aggredisce i carabinieri con un sasso

Momenti di follia per un 29enne arrestato dai militari dell'Arma nella notte tra mercoledì e giovedì

Notte di follia, quella tra mercoledì e giovedì, per un 29enne che ha prima aggredito il padre e poi i carabinieri intervenuti per calmarlo. A far intervenire i militari dell'Arma è stata una telefonata al 112 che parlava di una violente lite in famiglia e, all'arrivo, la pattuglia si è trovata davanti il giovane che stava picchiando il genitore con un bastone. In un primo momento, il 29enne sembrava essersi calmato alla vista delle divise ma, all'improvviso, ha nuovamente dato in escandescenza iniziando a colpire i carabinieri con calci e pugni oltre ad aggredirli con un sasso. Non senza fatica, i militari sono riusciti a bloccare l'esagitato e, dopo averlo ammanettato, a portarlo in caserma dove è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Processato per direttissima nella mattinata di giovedì, l'avvocato del 29enne ha chiesto i termini a difesa e l'udienza è stata aggiornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a bastonate il padre e poi aggredisce i carabinieri con un sasso

RiminiToday è in caricamento