Cronaca Centro / Piazza Tre Martiri

Preso a sprangate da quelli che voleva derubare, parapiglia in centro storico

A dover ricorrere alle cure dei sanitari del 118 è stato un marocchino picchiato a sangue da dei commercianti bengalesi

Un vero e proprio parapiglia quello che si è scatenato nel primo pomeriggio di mercoledì, in piazza Tre Martiri, con un gruppo di commercianti inferociti che ha tentato il linciaggio di un ladro di nazionalità marocchina. Il tutto è iniziato verso le 14.15 quando un nordafricano ha preso di mira un venditore ambulante, di nazionalità bengalese il cui banco era posizionato in via IV novembre, rubandogli ul borsello. Il furto è stato scoperto subito con la vittima che si è messa all'inseguimento del ladro il quale, vistosi scoperto, ha abbandonato la refurtiva per poi dileguarsi. Tutto sembrava essere finito ma, il nordafricano, è ritornato sul posto armato di un bastone per appendere gli abiti con l'intenzione di regolare i conti con il venditore ambulante.

Il ladro del mercato settimanale rischia il linciaggio

Ne è nato un violento taffurglio e, in soccorso del bengalese, sono arrivati altri connazionali i quali sono riusciti a disarmare il marocchino e, con lo stesso bastone, lo hanno colpito al volto lasciandolo a terra sanguinante in piazza Tre Martiri mentre, sul posto, sono accorse le Volanti della polizia di Stato. Per il ladro è stato necessario l'intervento di un'ambulanza del 118 con i sanitari che, dopo averlo medicato, lo hanno consegnato agli agenti i quali lo hanno portato in Questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso a sprangate da quelli che voleva derubare, parapiglia in centro storico
RiminiToday è in caricamento