menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prestito da 25mila euro per Covid-19, Croatti: "Un aiuto per sostenere le piccole e medie imprese"

Il senatore del Movimento 5 Stelle: "A Rimini le domande presentate sono 114 e stanno rapidamente crescendo"

“Il prestito da 25.000 euro previsto dal decreto liquidità del Governo è un'importante opportunità per le piccole imprese del nostro territorio che stanno affrontando la crisi scatenata dall’emergenza Covid-19", afferma il senatore del Movimento 5 Stelle Marco Croatti.

"Il Ministero dello Sviluppo comunica che complessivamente le domande pervenute al 28 aprile sono oltre 24.500, di cui quasi 16.000 solo nel giorno 27, per un importo complessivo di circa 530 milioni di euro di finanziamenti richiesti. Oltre 900 domande in Emilia Romagna. A Rimini le domande presentate sono 114 e stanno rapidamente crescendo. È importante ricordare l’opportunità data da questa misura di sostegno alla liquidità delle nostre imprese che hanno vissuto un periodo molto complicato e si stanno preparando a ripartire, in vista della stagione estiva. Ricordo che I prestiti sono concessi automaticamente e gratuitamente, senza valutazione del merito creditizio del richiedente, con garanzia dello Stato al 100% e può avere una durata massima di 6 anni. Inoltre, è previsto un periodo di preammortamento di 24 mesi, durante il quale verrà rimborsata solo la quota interessi, rinviando la quota capitale. Questi finanziamenti sono rivolti alle PMI, alle persone fisiche esercenti attivita? di impresa, arti o professioni la cui attivita? d’impresa e? stata danneggiata dall’emergenza Covid-19 come da dichiarazione autocertificata. È possibile scaricare il modulo per ottenere il finanziamento dal sito del Ministero dello Sviluppo Economico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Decoupage, trasforma gli oggetti in piccole opere d'arte

social

3 ricette con Carciofi da provare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento