Cronaca

Prima molesta la ex fidanzata e poi aggredisce i carabinieri

Parapiglia nel tardo pomeriggio di martedì con lo straniero che, dopo aver picchiato i militari dell'Arma, ha cercato di fuggire

Nel tardo pomeriggio di martedì, al 112, è arrivata la telefonata disperata di una ragazza che segnalava ai carabinieri di essere importunata sotto casa dal suo ex. La giovane ha spiegato ai militari dell'Arma che, il ragazzo, si era appostato in strada aspettando che lei uscisse ed aveva paura a varcare la soglia di casa. Sul posto è intervenuta una "gazzella" e, alla vista dei carabinieri, il 25enne di nazionalità albanese ha iniziato a dare in escandescenza aggredendo la pattuglia con calci e pugni per poi fuggire cercando di far perdere le proprie tracce. Arrivati i rinforzi, è partita la caccia allo straniero e, poco dopo, è stato bloccato e arrestato per resistenza e lesioni. Dopo una notte in camera di sicurezza, il 25enne è stato processato mercoledì mattina per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima molesta la ex fidanzata e poi aggredisce i carabinieri

RiminiToday è in caricamento