Sesso col trans e poi lo rapina. Denunciato dai carabinieri giovane albanese

I due si erano appartati nel parcheggio del tribunale per consumare un rapporto sessuale al termine del quale. con schiaffi e pugni, il cliente ha portato via i soldi alla sua vittima ed è fuggito a bordo della propria auto

Indagine lampo dei carabinieri di Rimini che, domenica sera, hanno individuato e arrestato un albanese 25enne colpevole di una violenta rapina ai danni di un transessuale. Verso le 22.30, i due si erano appartati in macchina, nel parcheggio del tribunale di Rimini, per consumare un rapporto sessuale al termine del quale il 25enne ha preso a schiaffi e pugni il transessuale per farsi consegnare i soldi custoditi nella sua borsetta. Un bottino di circa 80 euro finito nelle tasche dell'albanese che, ottenuto quello che voleva, ha scaricato il trans fuori dall'abitacolo per poi fuggire a tutto gas mentre, il brasiliano, spaventato ha chiamato i carabinieri.

In via Flaminia sono intervenuti i militari del Radiomobile che, dopo aver raccolto la testimonianza della vittima, hanno diramato le ricerche dell'auto sospetta a bordo della quale è fuggito il 25enne. Il giovane, residente nel riccionese, è stato individuato dopo poco tempo ed è stato denunciato a piede libero per rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento