Cercava l'ex moglie per sciogliere il matrimonio, trans in manette

Gli agenti della Squadra Mobile di Rimini hanno arrestato un transessuale brasiliano di 33 anni poiché è rientrato in Italia malgrado fosse stato espulso

Gli agenti della Squadra Mobile di Rimini hanno arrestato un transessuale brasiliano di 33 anni poiché è rientrato in Italia malgrado fosse stato espulso. Tutto è partito da un controllo effettuato giovedì pomeriggio in un condominio a Bellariva, dove alcuni residenti lamentavano di un costante via vai di persone a tutte le ore del giorno. Il movimento li ha spinti a sospettare di un possibile giro di prostituzione, temendo un'intensificazione dell'attività con l'arrivo dell'estate.

I poliziotti hanno controllato a quel punto il trans 33enne, che divideva l'appartamento con un connazionale di 42 anni. Quest'ultimo, risultato clandestino, è stato denunciato per inottemperanza al decreto di espulsione. Le indagini non sono concluse. I poliziotti stanno effettuando ulteriori accertamenti sul proprietaria dell'abitazione. Il 33enne nel 2008  aveva sposato un'italiana ed aveva chiesto il permesso di soggiorno. Permesso che gli era stato negato, perché la Questura aveva concluso che si trattava di un matrimonio 'di comodo'.

Successivamente si è trasferito in Thailandia, dove ha cambiato sesso. Quindi è rientrato in Brasile per fare i documenti nuovi. Qui ha conosciuto un riminese in vacanza, del quale si è innamorato decidendo di sposarsi. Ma il trans era già sposato. Il 33enne è così tornato in Italia per cercare la sua ex moglie. Giovedì il trans è stato pizzicato dalla Mobile. Il giudice ha convalidato l'arresto, ma l'ha rimessa in libertà in attesa del processo fissato per il 14 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento