Provincia, nel 2019 oltre 10 milioni di investimenti per scuole, strade e ponti

Il presidente Riziero Santi: "Dopo anni di immobilità abbiamo un bilancio di svolta, tra le priorità la messa in sicurezza degli edifici scolastici"

Riziero Santi, presidente della Provincia (secondo da sinistra)

"E' un bilancio di svolta", dichiara con soddisfazione il presidente della provincia di Rimini Riziero Santi, annunciando in conferenza lil bilancio di previsione della Provincia per il triennio 2019/2021. Un bilancio che restituisce un quadro finanziario di solidità per l’ente, segnando, in discontinuità con gli ultimi cinque sofferti anni un deciso cambio di passo nelle risorse a disposizione e, conseguentemente, nella possibilità di programmare un robusto piano di investimenti nella manutenzione delle scuole e delle strade. “Sono risorse che negli anni abbiamo risparmiato – continua Santi – a cui si aggiungono quelle in arrivo dal Governo e dalla Regione. Siamo riusciti a sviluppare un bilancio pluriennale, e non solo annuale. E a investire cifre considerevoli. Anzi, ora sarà necessario ripristinare la capacità di spesa e di investimento implementando l’attività degli uffici e tornando ad avere un dirigente ai lavori pubblici". E così, dopo quattro anni si torna ad assumere. Come negli anni precedenti, sono state determinanti al raggiungimento dell’equilibrio finanziario del bilancio le operazioni di razionalizzazione delle spese, sia con riferimento al personale (oggi la Provincia conta 87 dipendenti rispetto ai 257 di appena cinque anni fa e la spesa è passata da 10,9 a 4,3 milioni di euro) sia alle spese per affitti e a quelle di gestione delle società partecipate.

Gli investimenti

Se da un lato permane nel bilancio il pesantissimo contributo (12,5 milioni di euro) che la Provincia è tenuta a versare alle casse dello Stato a seguito delle manovre finanziarie che hanno imposto questo vero e proprio tributo agli enti di area vasta, dall’altro si registrano significativi trasferimenti questa volta in direzione inversa, dallo Stato alle Province. La Provincia, parlando di edilizia scolastica, conta su 13iIstituzioni scolastiche in 14 plessi per complessivi 14.256 studenti, mentre ha competenza su 480 Km di strade.

In totale, fra spese finanziate dall’ente e spese finanziate da trasferimenti dello Stato e della Regione, sono previsti nel 2019 investimenti per quasi 5 milioni di euro nell’edilizia scolastica (contro 400mila euro del 2014 e 1,5 milioni del 2018) che andranno a finanziare interventi di adeguamento sismico, messa in sicurezza, efficientamento energetico, nuovi impianti e nuove strutture.

Fra risorse proprie dell’Ente e trasferimenti dello Stato e della Regione  sono previsti 5,4 milioni di euro per le strade (contro 735 mila euro del 2014 e 3,1 milioni dello scorso anno) mirati soprattutto alla sicurezza, al mantenimento del patrimonio e al suo miglioramento, alla promozione del cicloturismo. Globalmente le risorse aumentano e, in maniera più che proporzionale, rispetto alle spese correnti quelle per investimenti.

Inoltre, per quanto riguarda le strade i 58 chilometri della Marecchiese "torneranno di competenza Anas che da dicembre garantirà investimenti annui per 30mila euro a chilometro", evidenzia Santi. Le altre risorse in arrivo dal Governo consentiranno opere di manutenzione. Con un occhio di riguardo per i ponti. Benché tutti in sicurezza (grazie anche all’imposizione di limiti di peso) se ne contano 13 problematici e 15 in condizioni pessime. Per quattro ci sono già lavori in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proposta di Bilancio, inviata a tutti i Sindaci del territorio provinciale, sarà sottoposta al parere dell’Assemblea dei Sindaci il prossimo 11 marzo e, se questo sarà positivo, tornerà in Consiglio provinciale per l’approvazione definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento