Il Questore rilascia il permesso di soggiorno per motivi umanitari a Emmanuel

Il 25enne nigeriano richiedente asilo era stato aggredito e investito il 22 marzo scorso a Marina Centro

E' stato consegnato nella mattinata di giovedì, dagli agenti della polizia di Stato, il permesso di soggiorno per motivi umanitari a Emmanuel Nnumani. Il 25enne nigeriano, lo scorso 22 marzo, era stato aggredito, massacrato di botte per poi essere investito da un'auto a Marina Centro. Finito in coma per diversi giorni, dove ha lottato tra la vita e la morte, giovedì è stato trasferito presso il centro di riabilitazione “Sol et Salus” di Viserba dove, a fargli visita, è stato il personale della polizia con il documento, della durata di un anno, firmato dal Questore di Rimini, Maurizio Improta. Il giovane potrà quindi ora affrontare serenamente il periodo di convalescenza, al termine del quale potrà, con il titolo di soggiorno che gli è stato rilasciato, cercare lavoro e regolarizzarsi stabilmente sul territorio nazionale. Dell'aggressione è accusato Valerio Amato, il 30enne originario di Roma ma residente a Rimini, che deve rispondere di tentato omicidio aggravato dall'odio razziale, dai motivi futili e dall'utilizzo di un coltello e che, attualmente, è nel carcere riminese dei "Casetti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento