Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Ragazzina minorenne pestata dalle amiche gelose in discoteca

La spedizione punitiva in un locale del riminese dove la vittima era stata accerchiata e picchiata dalle bulle

La colpa di una ragazza, all'epoca 15enne, era stata quella di aver messo gli occhi su un ragazzo, ex fidanzato di una sua conoscente, attirandosi così l'invidia della sua rivale in amore. Quest'ultima, insieme ad altre giovani, avevano così organizzato una "spedizione punitiva" in una discoteca per fargliela pagare. La vicenda risale al dicembre del 2013 quando, nel locale di Misano, era scoppiato un vero e proprio parapiglia e, le ragazzine, avevano aggredito la 15enne con insulti e minacce arrivando fino a strapparle i capelli a ciocche. Il gruppo di bulle, non contento di quanto era successo, arrivarono a vantarsi delle loro azioni su internet. A distanza di quattro anni dal fatto, adesso le sei furie, tutte riminesi e di buona famiglia diventate nel frattempo maggiorenni, dovranno comparire davanti al gup il prossimo 9 febbraio. In quella data sapranno se il giudice le rinvierà a processo per le accuse di percosse, lesioni personali aggravate dai futili motivi, ingiurie, violenza privata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina minorenne pestata dalle amiche gelose in discoteca

RiminiToday è in caricamento