Tabaccaio aggredito e rapinato: i banditi esplodono colpo in aria

L'esercente, 53 anni, ha cercato di opporre resistenza quando i malviventi, col volto travisato da sciarpe e con accento del sud Italia, hanno intimato la consegna del denaro

Tabaccaio aggredito e rapinato da due banditi. E' successo nel tardo pomeriggio di giovedì in via Madonna della Scala. L'esercente, 53 anni, ha cercato di opporre resistenza quando i malviventi, col volto travisato da sciarpe e con accento del sud Italia, hanno intimato la consegna del denaro. Ma i banditi hanno reagito colpendolo con il calcio di una pistola alla testa. Poi sono fuggiti a mani vuote sparando un colpo in aria.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile di Rimini, che hanno ritrovato un bossolo per terra. Probabilmente il colpo è stato esploso da un'arma caricata a salve. Il tabaccaio è stato medicato dai sanitari del “118” e giudicato guaribile in una decina di giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento