menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ha paura di denunciare il suo rapinatore: ad incastrarlo i vestiti che indossava

Ha riconosciuto l'individuo che il 21 agosto l'ha derubato a bordo di un autobus, facendolo arrestare. E' quanto accaduto nel primo pomeriggio di sabato

Ha riconosciuto l'individuo che il 21 agosto l'ha derubato a bordo di un autobus, facendolo arrestare. E' quanto accaduto nel primo pomeriggio di sabato. La vittima, un turista italiano, ha chiesto l'intervento del 112 dopo aver notato a bordo della linea 11 il malvivente. Secondo quanto ricostruito dall'Arma, il 21 agosto l'uomo - un romeno di 43 anni - insieme ad altri due complici aveva spinto la vittima con violenza provocandogli un trauma alla caviglia, e derubandolo della somma di 1.800 euro.

I carabinieri hanno portato tutti in caserma per le formali operazioni di riconoscimento, ma nonostante la sua determinazione, il turista temeva per la propria salute, decidendo di non sottoscrivere il verbale di riconoscimento. I Carabinieri, acquisita la sua denuncia, hanno verificato che era ben descritto l’abbigliamento del malvivente: camicia nera a righe bianche e borsa marrone a tracolla.

Così hanno eseguito una mirata perquisizione nel domicilio dello straniero, recuperando proprio quegli indumenti ed accessori: con questi gravi indizi di colpevolezza il rumeno è stato arrestato. Lunedì, dopo l’interrogatorio di garanzia, il Giudice per le Indagini Preliminari, ha convalidato il fermo, condannando lo straniero a 10 mesi di reclusione: ora l’uomo è stato tradotto ai Casetti  dove sconterà la pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento