Inverno alle porte, si riaccendono gli impianti di riscaldamento

L'inverno è alle porte e, come ogni anno, il regolamento comunale di Rimini prevede la possibilità di accendere gli impianti di riscaldamento dal 15 ottobre al 15 aprile

L’inverno è alle porte e, come ogni anno, il regolamento comunale di Rimini prevede la possibilità di accendere gli impianti di riscaldamento dal 15 ottobre al 15 aprile. Da martedì quindi riprenderà il nuovo periodo di esercizio degli impianti di climatizzazione invernale per i Comuni che, come Rimini, appartengono alla fascia climatica E. Gli impianti termici potranno funzionare al massimo per 14 ore nella fascia oraria che va dalle ore 5 alle 23.

Al di fuori del periodo 15 ottobre-15 aprile gli impianti di riscaldamento possono essere tenuti accesi solo in caso in condizioni climatiche di freddo prolungato, al massimo per 7 ore giornaliere. Un periodo di esercizio prolungato, ovvero l’accensione fino a 14 ore giornaliere, può essere consentito solo in condizioni eccezionali e autorizzato con specifica ordinanza del Sindaco del Comune interessato. In vista dell’arrivo delle temperature rigide, SGR Servizi  invita tutti coloro che non l’abbiano ancora fatto a verificare lo stato del proprio impianto di riscaldamento e richiedere un controllo del tiraggio della canna fumaria.

E’ proprio nel periodo invernale che si verifica il maggior numero di incidenti, la maggior parte dei quali è causato dal difettoso funzionamento del sistema di evacuazione fumi. SGR consiglia di adottare piccole attenzioni per favorire il risparmio energetico ed  evitare inutili dispersioni di calore. Basti pensare che 1 solo grado °C in più fa aumentare i consumi del 5 – 7%. A volte ci sono semplici accorgimenti come l’inserimento di materiale isolante dietro ai termosifoni che permettono di non disperdere il calore all’esterno; anche l’acquisto di elettrodomestici ad alta efficienza e l’utilizzo di lampade fluorescenti compatte a basso consumo per l’illuminazione degli ambienti può aiutare molto in termini di risparmio energetico ed economico.

In un’ottica di efficienza energetica ed eco-sostenibilità esistono anche soluzioni più incisive, come la sostituzione di una vecchia caldaia con un nuovo generatore a condensazione che permette di risparmiare oltre il 20% di combustibile; la sostituzione dei vetri semplici con i doppi vetri; interventi di miglioramento dell’isolamento termico di un edificio attraverso la coibentazione delle pareti e della copertura; l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda che permette di ridurre di oltre il 10% il consumo di combustibile. Il personale di SGR è sempre a disposizione per informazioni, consulenze, preventivi e appuntamenti per il controllo della caldaia ai numeri 800.267.190 oppure agli sportelli dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 e sabato mattina dalle 9.00 alle 12.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento