Cronaca

Boato nella notte, torna in azione la banda dei bancomat

Miscela esplosiva troppo potente, le banconote custodite nella cassaforte finiscono in cenere

Foto archivio

Un potente boato quello che, nella notte tra giovedì e venerdì, ha svegliato i residenti di Cerasolo. Non ci è voluto molto a capire che, un bancomat della zona, era stato preso di mira da una banda di malviventi ed è scattato l'allarme che ha fatto accorrere sul posto i carabinieri. Ad essere stato fatto saltare in aria è stato lo sportello automatico della filiale della Carim, in via la Pastora sulla Consolare per San Marino. Secondo quanto emerso, i ladri sono entrati in azione verso le 4 ma, nella preparazione della miscela esplosiva, qualcosa deve essere andato storto. La bomba, infatti, sarebbe stata troppo potente e, nell'esplosione, le banconote custodite nella cassaforte sono finite in cenere. Vista la situazione, i componenti della banda hanno deciso di desistere e sono fuggiti facendo perdere le loro tracce mentre, sul posto, sono arrivate le pattuglie dell'Arma. Gli inquirenti dei carabinieri sono al lavoro, visionando le telecamere a circuito chiuso della zona, con la speranza che dai filmati degli occhi elettronici possano emergere elementi utili a rintracciare i banditi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boato nella notte, torna in azione la banda dei bancomat

RiminiToday è in caricamento