La lunga notte di Capodanno, il Questore: "Macchina della sicurezza a pieno regime"

Il primo bilancio della polizia di Stato non ha fatto emergere particolari criticità durante i veglioni della provincia di Rimini

"Sono soddisfatto del lavoro del personale della polizia di Stato" ha dichiarato il Questore di Rimini, Maurizio Improta, nel tracciare un primo bilancio della notte di Capodanno. "La macchina della sicurezza ha lavorato a pieno regime - ha aggiunto Improta - e non si sono registrate particolari criticità". Lungo tutta la Riviera le oltre 300 divise in campo hanno tenuto sotto controllo le feste nelle varie piazze dove, per tutta la notte, migliaia di persone hanno festeggiato l'arrivo del nuovo anno. Gli appuntamenti principali, come quello di Rimini nel centro storico, hanno visto venire allestiti varchi per controllare che chi arrivasse in piazza rispettasse le regole di sicurezza e, cosa più importante, non avesse al seguito bombolette di spray al peperoncino. Tra piazza Cavour e piazza Malatesta, in appena due giorni, è stato allestito un sofisticato sistema di videosorveglianza che ha permesso di monitorare in tempo reale l'intera piazza da una control room all'interno del Teatro Galli. Tra i fatti curiosi avvenuti nella notte, il personale della polizia di Stato ha scoperto un veglione abusivo in un locale proprio sotto le finestre della Questura. Accertato che il titolare era sprovvisto di qualsiasi tipo di licenza, le divise sono intervenute per bloccare la festa e far allontanare i partecipanti. La posizione del titolare, adesso, è al vaglio degli agenti della sezione Amministrativa.

Durante la serata e per tutta la notte infatti personale della Divisione Polizia Amministrativa e sociale della Questura di Rimini, coadiuvato dagli uomini delle Volanti e dei Reparti Mobili, oltre ad assicurare la sicurezza degli spettacoli pirotecnici e ad effettuare controlli e sequestri di botti illegali, hanno effettuato numerosi sopralluoghi presso i principali locali da ballo della Riviera al fine di verificare l’osservanza delle misure di sicurezza adottate dai gestori o dagli organizzatori degli eventi nonché l’osservanza da parte dei gestori degli esercizi delle disposizioni in ordine alla vendita delle sostanze alcoliche e del rispetto, all’impiego di personale per la sicurezza e alle licenze di pubblica sicurezza. E sempre a garanzia dell’ordinato svolgimento degli eventi e soprattutto a tutela dei minori, gli uomini della Divisione Polizia Amministrativa della Questura unitamente al personale della Polizia Municipale hanno anche effettuato specifici servizi volti a verificare l’osservanza delle ordinanze che disponevano la chiusura degli esercizi commerciali.

Particolare attenzione è stata dedicata anche alla sicurezza di cittadini e turisti lungo le strade di accesso alla città o agli eventi. Il dispositivo in questo caso è stato assicurato dal personale della Polizia Stradale di Rimini e dalle Polizie locali dei Comuni della Provincia. Lungo i tratti autostradali, ai caselli in entrata e in uscita di Rimini, Cattolica e di Riccione, lungo le strade che portano alle discoteche sia di Rimini che di Riccione, nonché lungo le strade cittadine interessate dallo spostamento di migliaia di persone (soprattutto nel passaggio da Piazzale Fellini al centro storico) sono stati assicurati mediante apposite pattuglie che hanno puntellato i percorsi prescelti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento