Picchiato sotto gli occhi della figlia per una discussione stradale

L'uomo è stato ricoverato al pronto soccorso per le lesioni riportate dopo le percosse, l'automobilista fuggito facendo perdere le proprie tracce

Una banale discussione per motivi stradali si è rivelata un incubo per un padre di famiglia e la propria bambina con quest'ultima che è stata costretta a vedere il proprio papà venire massacrato di botte da un automobilista. Il parapiglia si è scatenato nella serata di mercoledì a Riccione, nei pressi della Statale Adriatica, e la sua ricostruzione è ancora al vaglio dei carabinieri della Perla Verde. Secondo quanto emerso, tuttavia, padre e figlia si trovavano in bicicletta a percorrere via Michelangelo in direzione monte. Durante la salita alle loro spalle si è materializzato un suv con l'automobilista che, forse esasperato dalla presenza delle due ruote molto più lente di lui, ha iniziato a suonare insistentemente il clacson. Un comportamento non certo da gentiluomo ma non è chiaro se, tra lui e il ciclista, siano volate delle parole grosse. Sta di fatto che, improvvisamente, il fuoristrada ha superato i ciclisti per poi inchiodare davanti a loro con l'automobilista che è uscito dall'abitacolo non prima di aver fatto finire a terra il padre della bambina.

Non contento, il guidatore ha affrontato l'uomo a terra picchiandolo furiosamente sotto gli occhi della bambina che, spaventata, ha iniziato a piangere e urlare. L'automobilista, dopo aver massacrato il poveretto, è poi fuggito facendo eprdere le proprie tracce mentre, sul posto, sono accorsi i mezzi del 118 e i carabinieri di Riccione. Il ferito è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso di Rimini, e non si esclude un suo trasferimento al "Bufalini" di Cesena per la serietà delle sue condizioni, mentre i militari dell'Arma sono alla caccia del suv per identificare il suo guidatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento