Corsa alle prenotazioni di Capodanno: testa a testa fra Rimini e Riccione

Le statistiche di Info Alberghi sulle richieste di soggiorno negli hotel della Riviera Romagnola

A Natale gli italiani preferiscono restare a casa, ma a Capodanno si scatenano: piovono richieste di soggiorno per l’ultimo dell’anno negli hotel della Riviera Romagnola, ma sono Rimini e Riccione a spartirsi la torta. La previsione dei movimenti turistici in Riviera dall’analisi del comportamento degli utenti web che hanno consultato il portale www.info-alberghi.com per cercare un hotel. Il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi: "Abbiamo fatto uno sforzo eccezionale in questi anni per aiutare e sostenere anche la qualità dell'offerta ricettiva, per arrivare a un obiettivo: che non si parli più dell'inverno di Rimini come di un 'fuori stagione' ma stagione piena". 

L'analisi

Sotto la lente di ingrandimento c'è il comportamento dei turisti: in quanti verranno a passare le feste natalizie in Riviera? E dove alloggeranno? L’Osservatorio Statistico di Info Alberghi, web agency riminese impegnata da oltre 15 anni nella promozione online degli hotel della Riviera Romagnola, avanza una previsione di quello che sarà il movimento turistico invernale in Riviera, analizzando il comportamento degli utenti web che ricercano un hotel per le vacanze sul portale di riferimento www.info-alberghi.com In particolare, l’interesse degli utenti si è focalizzato sulle offerte relative al Capodanno in Riviera Romagnola ed è cresciuto del 13% rispetto al 2018. L’attenzione, poi, ricade su Rimini e su Riccione, il cui appeal per Capodanno sale rispettivamente del 60% e del 36% rispetto all’anno scorso, pur tendendo ad eguagliarsi in termini di valori assoluti. 

Si evince dall’analisi delle pagine più visualizzate nel periodo dal 1 Settembre al 1 Dicembre, periodo verosimilmente più indicato per la ricerca di una sistemazione per le festività natalizie: la pagina “capodanno/riviera romagnola”, che raccoglie tutte le offerte per il periodo di Capodanno presenti dai Lidi Ravennati a Gabiccce mare è in testa con 32987 visualizzazioni (+13% rispetto all’anno scorso). Segue “capodanno/rimini” (27.646 visualizzazioni, +60% rispetto all’anno scorso) e “capodanno/riccione” (26.113 visualizzazioni, +36%). Più distanziate le pagine tematiche relative a Cesenatico (10087 visualizzazioni), Cattolica (4870), Milano Marittima (2976) e Bellaria (2813). Discrete, seppur più modeste, anche le richieste per Cervia, Misano Adriatico e Gabicce mare.

Minore l'interesse per i giorni a cavallo del Natale. In questo caso, la pagina che raccoglie tutte le offerte emesse dagli hotel della Riviera Romagnola per Natale, ovvero "offerte-natale/rivieraromagnola" ha ricevuto 5839 visualizzazioni, praticamente meno di un quinto della pagina analoga “capodanno/riviera romagnola” (32987).
Del resto, anche gli hotel sembrano aver privilegiato il Capodanno per le loro campagne pubblicitarie sul portale: 50 gli hotel che hanno pubblicato in tutto 59 offerte tematiche sul Natale, 201 quelli che hanno pubblicato offerte per Capodanno, ben 227.
Il testa a testa per le feste natalizie è tra Rimini e Riccione e non solo per quanto riguarda le pagine più visualizzate sul portale info-alberghi.com. Analizzando il numero di mail spedite attraverso il portale agli hotel della Riviera Romagnola, emerge che gli utenti che hanno visitato il portale hanno spedito in tutto 35533 mail (nel periodo di osservazione dall’1 Giugno al 5 Dicembre 2019). Di queste, 11336 sono state indirizzate agli hotel di Rimini e 12346 a quelli di Riccione. Rispetto al 2018, l’aumento è del 17% di Rimini e del 12% di Riccione, pur essendo il numero assoluto a favore di Riccione.

“Lo scarto tra le due località è piccolo, sia a livello di visualizzazioni delle pagine tematiche, sia in termini di numero di mail inviate agli hotel per richiedere un preventivo - commenta Lucio Bonini, cofondatore di Info Alberghi Srl insieme ad Andrea Sacchetti - ma è proprio questo avvicinamento tra Rimini e Riccione ad essere interessante. Se, da una parte, queste località hanno lavorato molto sulla promozione turistica del territorio nel periodo natalizio, dall’altra, i nostri albergatori hanno capito l’importanza di promuoversi “fuori stagione”, intercettando le occasioni fornite dalle amministrazioni comunali con offerte allettanti. Riteniamo che queste due forze abbiano contribuito al risultato. Ancora una volta è la sinergia la chiave del successo di una destinazione turistica”.

L'intervento di Gnassi per Rimini

"Abbiamo seminato per 9 anni sul format del 'Capodanno più lungo del mondo', avendo di volta in volta progressivi riscontri sul fatto che una proposta tradizionalmente 'fuori stagione' crescesse sempre più a parte strategica dell'offerta riminese - afferma il sindaco Gnassi - Quest'anno raccogliamo i frutti, ancora e ancora di più sul fronte della qualità, proponendo un palinsesto con chiaro standing internazionale. La grande mostra dedicata al centenario di Federico Fellini, che fa da traino al Museo che verrà aperto nel 2020; il concerto di Coez; la reunion delle discoteche storiche; compongono un puzzle unico, intrecciato ai cambiamenti profondi di questa città che nei prossimi mesi aprirà il nuovo belvedere su piazzale Kennedy, il Museo di arte moderna e contemporanea nei palazzi dell'Arengo e del Podestà, il Museo Fellini appunto e completerà la riqualificazione del castello malatestiano. Abbiamo fatto uno sforzo eccezionale in questi anni per aiutare e sostenere anche la qualità dell'offerta ricettiva, per arrivare a un obiettivo: che non si parli più dell'inverno di Rimini come di un 'fuori stagione' ma stagione piena".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dell'assessore Caldari per Riccione

"Il nostro obiettivo, conclamato da anni, è quello di far vivere la città di Riccione, non soltanto d’estate, ma anche durante la stagione invernale - afferma Stefano Caldari, assessore al turismo del Comune di Riccione - Con il Riccione Ice Carpet e la formula collaudata, e sempre oltre le aspettative, proposta da Radio Deejay presentiamo anche quest’anno un’offerta eccezionale con tre giornate e serate in cui ogni tipo di pubblico potrà trovare la migliore risposta di divertimento. Una programmazione ricca affiancata da scenografie spettacolari renderanno la cittá unica dove poter trascorrere in allegria e serenità il lungo periodo delle Festività Natalizie che ci attendono da trascorrere assieme fino al 19 gennaio. Dai nuovi collegamenti con Trenitalia, tramite le Frecce, alla possibilità di vivere il mare d’inverno attraverso le proposte dei nostri bagnini o ristoratori con cupole riscaldate sulla sabbia e chiringuito dove gustare un aperitivo, la città è pronta ad essere vissuta anche d’inverno. Siamo certi di ricevere ottimi riscontri dagli operatori turistici e dai visitatori, le premesse e i segnali di questi giorni sono molto buone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento