Polizia, rinforzi estivi solo dopo la Notte Rosa: c'è preoccupazione

"La notizia, anticipata da fonti sindacali, dell'arrivo dei rinforzi estivi di polizia solo all'indomani del weekend della 'Notte Rosa' non può non destare preoccupazione"

“La notizia, anticipata da fonti sindacali, dell’arrivo dei rinforzi estivi di polizia solo all’indomani del weekend della ‘Notte Rosa’ non può non destare preoccupazione in chi da mesi sta operando per allestire un evento che, per affluenza di pubblico ed esposizione mediatica, ha un diretto addentellato con le problematiche della sicurezza”. E' quanto sottolinea l’assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli, evidenziando tutto il proprio disappunto.

“Proprio le ultime edizioni della ‘Notte Rosa’ hanno messo in evidenza, tra le poche criticità, alcune tematiche legate alla complessità di vigilare su un numero enorme di persone, soprattutto in relazione al fenomeno dei venditori irregolari di bevande alcoliche – spiega Galli -. Una situazione che ha sollevato le giuste rimostranze degli organizzatori e delle associazioni di categoria e sulla quale a  maggio mi ero personalmente confrontato con il Signor Prefetto, molto attento, sensibile e operativo verso tale negativo aspetto della festa più importante dell’estate”.

“E’ chiaro che se la notizia dell’arrivo il 9 luglio (sembra una beffa, visto che il weekend della ‘Notte Rosa’ è quello dal 6 all’ 8 luglio) dei rinforzi di polizia fosse confermata, ciò aprirebbe un problema ulteriore, costringendo per l’ennesima volta le nostre forze dell’ordine- bravissime e esemplari nella loro attività a tutela dell’ordine pubblico- a rimboccarsi le maniche e provvedere ‘in autarchia’”, continua l'assessore.

“Peraltro, è sconsolante come ormai il ‘rito’ dei rinforzi inviati da Roma sia così ridotto nei numeri (sempre meno uomini) e nei tempi (dal 9 luglio a fine agosto) da configurarsi come una sorta di ‘toccata e fuga’ che fa a pugni con le legittime esigenze di un territorio come quello riminese che oggettivamente meriterebbe una dotazione organica permanente molto più elevata”, aggiunge Galli.

“Il passato dimostra come grazie allo straordinario impegno delle nostre forze dell’ordine siamo sempre riusciti a fare presto e bene senza aiuto – evidenzia l'assessore -, ma continua a essere irritante il ragionamento di ogni Governo per cui se c’è una qualsiasi altra manifestazione politica o istituzionale che si svolge in estate si drenano risorse e uomini da tutti i territori mentre un evento tra i più affollati d’Italia non merita almeno la stessa considerazione. Nei prossimi giorni rifaremo sicuramente il punto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento