Arrivano rinforzi per la Notte rosa e l'ordinanza anti-prostituzione

Si è riunito giovedì il Comitato provinciale per la Sicurezza pubblica. In due battute: la prima con le associazioni di categoria e il mondo imprenditoriale, facendo il punto sulla lotta all'abusivismo commerciale

Il prefetto di Rimini Palomba

Si è riunito giovedì il Comitato provinciale per la Sicurezza pubblica. In due battute: la prima con le associazioni di categoria e il mondo imprenditoriale, facendo il punto sulla lotta all'abusivismo commerciale e in seguito con gli amministratori locali, toccando il tema dei rinforzi per la Notte Rosa, che arriveranno. Non da Roma però, come richiesto, ma tramite contatti personali, che porteranno battaglioni da Bologna per Polizia e Carabinieri.

Proprio nel documento firmato in Prefettura anche dalle associazioni di categoria, contro il dilagante abusivismo commerciale (72 sequestri amministrativi e 18 penali con contestazione del reato di contraffazione da gennaio a maggio solo nel Comune capoluogo) si chiarisce che tutte le forze dell'ordine dovranno quanto mai intensificare i "controlli" e scambiarsi "informazioni".

Per quanto riguarda la prostituzione, viene riproposta l'ordinanza comunale che lo scorso febbraio la Procura di Rimini bloccò facendo presente che ordine pubblico e sicurezza sono di competenze dello Stato: la strategia ora è quella di affinare il provvedimento inserendovi configurazioni di nuovi reati.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento