menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia Municipale più vicina ai cittadini: aumentano i controlli notturni, più agenti in estate

“L’obiettivo è quello di rendere sempre più efficiente l’azione del Corpo – ha detto il Comandante Vasco Talenti -. Con questa riorganizzazione infatti saremo più vicini ai cittadini"

Con l’istituzione di tre strutture organizzative, la Giunta comunale aggiunge un altro tassello alla riorganizzazione del Corpo della Polizia municipale. Si tratta dell’istituzione di tre unità operative di rango non dirigenziale, “Comando”, “Presidio territoriale”, “Sicurezza del territorio”, che avranno il compito d’occuparsi delle molteplici attività che fanno capo alla Polizia municipale. La Giunta comunale ha poi deciso di potenziare l'organico di agenti di Polizia Municipale estivi attraverso l'estensione del contratto di lavoro a part time verticale, che dai quattro attuali passa ai sei mesi all'anno

“La riorganizzazione del Corpo di Polizia municipale – ha detto l’assessore alla sicurezza Jamil Sadegholvaad - rappresenta un obiettivo strategico nel più generale impegno assunto sin dall’insediamento di questa Amministrazione per il sostegno e il potenziamento della nostra Polizia municipale. Un corpo composto da personale altamente qualificato e motivato che ha dimostrato di saper rispondere al meglio alle esigenze della nostra città".

"Numerose e coerenti a questo disegno sono state le azioni intraprese: dalla soluzione della questione legata alle indennità, ai corsi di formazione, al potenziamento e riammodernamento del parco mezzi, al reperimento delle risorse economiche per la riattivazione del turno 1 -7. Non ultima, poi, la scelta, estremamente difficile in un quadro di calo drastico delle risorse per gli enti locali, di investire in nuove risorse umane con l’assunzione di 18 nuovi agenti", contnua l'assessore.

“L’obiettivo è quello di rendere sempre più efficiente l’azione del Corpo – ha detto il Comandante Vasco Talenti -. Con questa riorganizzazione infatti saremo più vicini ai cittadini, potenziando e consolidando la presenza degli operatori sul territorio in funzione di prossimità, costituendo un costante riferimento per la cittadinanza.“

All’unità operativa denominata “Comando” sarà affidata la gestione dei servizi a domanda individuale (autorizzazioni, nulla osta, permessi e passi carrabili), nonché le funzioni inerenti la gestione di tutti i procedimenti amministrativi, ivi compresi quelli contenziosi, anche con riferimento alla rilevazione degli illeciti amministrativi.

Alla seconda unità operativa di rango non dirigenziale “Presidio territoriale”, saranno invece affidati i compiti e le funzioni in materia di vigilanza di quartiere, di coordinamento dell’attività dei distaccamenti territoriali, nonché il coordinamento delle strutture che svolgono attività di polizia amministrativa, di polizia edilizia e di contrasto all’evasione fiscale.

La terza unità operativa istituita prenderà invece la denominazione di “Sicurezza del territorio” e a essa verranno assegnati i compiti e le funzioni in materia di polizia giudiziaria e di polizia stradale, la gestione della Centrale radio operativa e quella dei Reparti Infortunistica, Pronto Intervento e dell’Ufficio comunale di Protezione civile. La responsabilità delle tre nuove unità operative sarà assegnata a personale già dipendente dell’ente, che verrà scelto dal Comandante tra gli ispettori di Polizia Municipale in servizio presso il Corpo. Tra questi verrà anche individuato la figura di Vice Comandante.

Oltre alla riorganizzazione del Corpo della Polizia municipale, la Giunta comunale ha approvato la delibera con cui viene rafforzato ed esteso il progetto, specificamente dedicato alla Polizia municipale, denominato Sun - Sicurezza Urbana Notturna con cui già dalla primavera scorsa dopo diversi anni fu ripristinato il servizio notturno svolto della Polizia municipale sul territorio comunale. Sulla base di questa prima positiva esperienza la Giunta comunale ha esteso il progetto fino al 31 gennaio 2015 che altrimenti sarebbe terminato il 31 dicembre scorso.

Con una terza delibera, la Giunta comunale ha poi deciso di potenziare l'organico di agenti di Polizia Municipale estivi attraverso l'estensione del contratto di lavoro a part time verticale, che dai quattro attuali passa ai sei mesi all'anno. Una scelta che, anticipando al 1° aprile anziché al 1° giugno l’assunzione degli agenti, ha l’obiettivo specifico di rafforzare in modo particolare l'attività di prevenzione dell'abusivismo commerciale impegnandoli strategicamente nell’azione di contrasto già dall’inizio della stagione estiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento