Ripostigli affittati come appartamenti: 4 locali posti sotto sequestro

Questi ripostigli venivano affittati come normali appartamenti, pur non avendo i permessi, l’abitabilità e senza gli essenziali requisiti igenico-sanitari di cui un’abitazione dovrebbe essere dotata

Continua anche dopo l’estate l'attività di contrasto all'abusivismo da parte della Polizia Municipale del distaccamento di Viserba, con particolare attenzione agli appartamenti sovraffollati e occupati in maniera illegale. Al termine di un’attività d'indagine iniziata già nel 2012, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria sono stati sottoposti a sequestro preventivo quattro locali nella zona di Rimini nord, classificati come ripostigli. Questi ripostigli venivano affittati come normali appartamenti, pur non avendo i permessi, l’abitabilità e senza gli essenziali requisiti igenico-sanitari di cui un’abitazione dovrebbe essere dotata.

L'attività d'indagine ha permesso la trasmissione di cinque segnalazioni qualificate all'Agenzia delle Entrate ed alla Guardia di Finanza per posizioni contributive anomale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento