Dagli insulti razziali alla rissa con rapina, tre denunciati

Sono accusati di aver aggredito al culmine di un litigio una coppia, lui un 22enne di Mazara del Vallo e lei una 23enne russa. Nei guai sono finiti tre colombiani, due giovani di 21 e 28 anni ed una 32enne

Sono accusati di aver aggredito al culmine di un litigio una coppia, lui un 22enne di Mazara del Vallo e lei una 23enne russa. Nei guai sono finiti tre colombiani, due giovani di 21 e 28 anni ed una 32enne. Il terzetto dovrà rispondere dell’accusa di rapina, lesioni e minacce in concorso. I fatti sono avvenuti lo scorso giugno. La discussione è nata in seguito ad una serie di insulti razziali usciti dalla bocca della colombiana, conoscente della 23enne russa, verso il giovane siciliano.

LA LITE - La lite è presto degenerata e dalle parole si è passati alle mani. Il 22enne di Mazara del Vallo è stato picchiato, riportando lesioni guaribili in otto giorni. Prima di dileguarsi, i tre colombiani hanno derubato la coppia del portafogli con 350 euro. Giovedì il terzetto è stato individuato e denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento