menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa al bar per qualche bottiglia di birra, denunciati padre e figlio

Ad avere la peggio il gestore del locale costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso per farsi medicare

Sono stati individuati e denunciati a piede libero due degli autori della rissa che, venerdì sera, ha visto il gestore di un bar finire in pronto soccorso. Il tafferuglio si è scatenato in un locale sulla Marecchiese, gestito da un cittadino cinese, quando un gruppo di italiani ha iniziato a sollevare delle questioni per il pagamento di alcune bottiglie di birra. Dalle parole si è passati ai fatti e, il barista, è stato preso a calci e pugni dagli avventori che sono poi scappati mentre, l'uomo, è stato costretto a ricorrere alle cure dei medici dell'Infermi di Rimini per poi essere dimesso con una prognosi di 8 giorni. Sol posto sono intervenute le Volanti della polizia di Stato e, grazie ai filmati delle telecamere a circuito chiuso, nella giornata di sabato sono stati riconosciute due persone del gruppo. Ad essere denunciati a piede libero, per lesioni aggravate, sono stati padre e figlio, di 50 e 25 anni, Sono in corso ulteriori indagini da parte degli inquirenti per individuare le altre persone che hanno picchiato il cinese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ristrutturare

Come trasformare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento