menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perde l'equilibrio e cade nelle acque del porto canale: salvato in extremis

Salvo dopo esser finito nelle acque del porto canale di Rimini, in via Destra del Porto. Un romeno di 38 anni deve la vita al tempestivo intervento dei Carabinieri e di un pescatore

Salvo dopo esser finito nelle acque del porto canale di Rimini, in via Destra del Porto. Un romeno di 38 anni deve la vita al tempestivo intervento dei Carabinieri e di un pescatore. Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di martedì, poco dopo le 19. Lo straniero, annebbiato da qualche bicchierino di troppo e con il braccio destro parzialmente immobilizzato da una fasciatura semirigida, mentre stava camminando sulla banchina, accidentalmente è caduto in acqua.

A causa del suo stato faceva fatica a rimanere a galla. Nessuno si è accorto della sua caduta perché sulla banchina vi erano poche persone che potessero dare l’allarme. I Carabinieri, insieme ad un pescatore, saliti a bordo di un’imbarcazione a vela, hanno raggiunto il malcapitato e di peso, sono riusciti a metterlo in salvo. Condotto sulla banchina, gli sono stati prestati i primi soccorsi e dopo le prime cure del caso è stato fatto visitare da sanitari di una autoambulanza del 118.

Le condizioni generali risultavano buone e quindi lo stesso ha rifiutato il ricovero. I Carabinieri, dopo averlo rifocillato ed asciugato e verificando che lo stesso non aveva un luogo dove andare, lo hanno affidato alla locale Caritas, che ha provveduto a fornirgli degli abiti asciutti e l’assistenza del caso. Particolarmente sentito è stato il ringraziamento del rumeno ai Carabinieri ed al pescatore che lo hanno salvato: l’uomo ha compreso che la loro opera è stata determinante ad impedire il suo annegamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento