Cronaca

Scacco ai topi d'appartamento, misero Rimini a ferro e fuoco sotto Natale

Individuati e arrestati dal personale della squadra Mobile gli autori dei furti commessi lungo il tracciato del Trc

Sono stati individuati e arrestati, dal personale della squadra Mobile di Rimini, i presunti autori della raffica di furti in appartamento che, a cavallo dello scorso Natale, avevano imperversato in città. A finire in manette sono stati due cittadini albanesi, di 19 e 23 anni, ritenuti essere i complici di una più vasta banda di malviventi. L'inchiesta della Mobile era partita lo scorso 13 gennaio quando, nella zona del porto di Rimini, il più giovane era stato sorpreso dal padrone di casa mentre, insieme ad altri due complici, si allontanava frettolosamente dalla palazzina. Sul posto era accorso il personale della polizia di Stato che, dopo un breve inseguimento, aveva catturato il 19enne. Vista la raffica di furti che, tra novembre e il periodo natalizio aveva colpito Rimini, gli inquirenti hanno iniziato a sospettare che i colpi fossero stati messi a segno dalla banda composta dai tre malviventi, uno dei quali fungeva da palo, e che una volta svaligiate le abitazioni scappavano in sella alle biciclette utilizzando, in alcuni casi, anche il tracciato del Trc in costruzione.

In investigatori della Mobile hanno accertato che il trio aveva messo a segno alcuni colpi anche nella zona della vecchia Fiera e dell'ospedale. In quest'ultima zona, uno dei furti si era trasformato in rapina in quanto, uno degli autori per garantirsi la fuga, non aveva esitato ad aggredire il padrone di casa. In un appartamento di Marina Centro, invece, gli esperti della Scientifica erano riusciti ad individuare una imporonta digitale che ha permesso di risalire al aldro. All'alba di giovedì, al termine delle ricerche, il 19enne è stato rintracciato e arrestato mentre al 23enne, già in carcere a Pesaro per fatti analoghi, è stato notificato il provvedimento di misura cautelare dietro le sbarre. il terzo identificato è stato denunciato a piede libero essendo ancora in corso approfondimenti investigativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scacco ai topi d'appartamento, misero Rimini a ferro e fuoco sotto Natale

RiminiToday è in caricamento