Scappatella con la prostituta, maxi multa di 1000 euro

Sono state una ventina, tra clienti e prostitute, le persone controllate e sanzionate dagli agenti di Polizia municipale impegnati nell’attività contro la prostituzione nella notte tra sabato e domenica

Sono state una ventina, tra clienti e prostitute, le persone controllate e sanzionate dagli agenti di Polizia municipale impegnati nell’attività contro la prostituzione nella notte tra sabato e domenica. Per essere stati sorpresi a consumare rapporti sessuali su autoveicoli in aree pubbliche due clienti e due prostitute sono stati denunciati e deferiti all'Autorità giudiziaria. Nei guai anche dieci prostitute che non avevano ottemperato al foglio di via obbligatorio.

PROSTITUTE PROVOCATORIE - Altre due sono state deferite per atti contrari alla pubblica decenza per essere state sorprese, su strada, con abiti succinti e in atteggiamenti provocatori. Sanzionate invece con 200 euro quattro di esse che, sorprese su strada in abiti succinti e mostrando nudità, violavano le disposizioni dell'articolo 32 del regolamento di Polizia urbana.

MAXI MULTA - Multati infine sei clienti con la somma di 1.000 euro, sorpresi mentre contrattavano a bordo dei propri veicoli prestazioni sessuali a pagamento. Nel corso del servizio, gli agenti della Polizia Municipale hanno sanzionato con la somma di 1.000 euro tre persone mentre stavano effettuando, su strada, il gioco "delle tre carte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento