Cronaca Marina Centro / Viale Cirene

Scoperto minimarket dello spaccio in un residence di Marina Centro

Dopo una "soffiata" il personale della squadra Mobile di Rimini si è appostato nella zona sorprendendo un pusher albanese

Un minimarket della droga, allestito nella stanza di un residence di Marina Centro, è stato scoperto dalla squadra Mobile della Questura di Rimini con gli agenti che hanno arrestato un pusher albanese. Gli inquirenti della polizia di Stato, grazie a una "soffiata", hanno avuto il sospetto che nella struttura di via Cirene ci fosse un giro di stupefacenti e si sono appostati per individuare gli spacciatori. Durante l'appostamento di venerdì, hanno notato un’autovettura fermarsi davanti al residence dal quale usciva un giovane che saliva velocemente sull’auto, che ripartiva immediatamente. Il movimento ha insospettito ancora di più gli agenti che hanno deciso di seguire il veicolo che, poco dopo in viale Tripoli, si è fermato per far scendere la persona appena salita.

L'auto è ripartita immediatamente e, nonostante gli agenti gli avessero intimato l'alt, il conducente ha accelerato cercando di fuggire ma è stato bloccato. Perquisito, dalle sue tasche è spuntato un coltello a serramanico del genere proibito che veniva sequestrato ed il conducente denunciato per possesso illegale di arma. Tornati nel residence, gli agenti hanno perquisito l'appartamento occupato da un italiano e due cittadini di nazionalità albanese. E' così emerso che l'italiano si trovava li per concludere l'acquisto di droga dai due pusher stranieri. Al termine degli accertamenti, che hanno permesso di trovare all'interno dell'appartamento 9 dosi di cocaina, gli agenti hanno arrestato l'albanese che era salito in auto e denunciato il connazionale. L'arrestato, processato per direttissima sabato mattina, è stato condannato a 1 anno e 4 mesi con la sospensione della pena e una multa di 3mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto minimarket dello spaccio in un residence di Marina Centro
RiminiToday è in caricamento