Da un seminterrato spunta oltre mezzo chilo di cocaina purissima

A scoprire l'involucro con lo stupefacente sono stati alcuni oprai impiegati in dei lavori di manutenzione dello stabile

Uno strano pacco ha insospettito un gruppo di operai, impiegati in alcuni lavori di ristrutturazione in un seminterrato di via Euterpe, che nel primo pomeriggio di mercoledì hanno chiamato i carabinieri. Verso le 14, sul posto è intervenuta una pattuglia dei militari dell'Arma che ha recuperato il pacco. Appena è stato aperto, i carabinieri hanno trovato 620 grammi di cocaina purissima ben confezionata con vari strati di cellophane. Lo stupefacente, del valore di oltre 60mila euro, è stato sequestrato e, al momento, sono in corso le indagini per riuscire a scoprire come la droga sia arrivata nel seminterrato e per individuare il proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento