rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Sorpreso sull'autobus senza biglietto dà in escandescenza e aggredisce i carabinieri

Per non fornire i propri documenti ai fini della sanzione amministrativa lo straniero li ha spintonati tentando la fuga

Sorpreso sull'autobus senza biglietto, un 22enne senegalese si è trasformato in una furia pur di non pagare la sanzione. Il parapiglia è avvenuto mercoledì mattina, verso le 10.30 davanti alla stazione ferroviaria, quando lo straniero è stato pizzicato dai controllori a bordo della Linea 160 che gli hanno fatto notare come dovesse essere multato. Il giovane, regolare in Italia, per evitare il verbale ha prima spintonato i dipendenti della Start Romagna per poi forzare le porte del mezzo pubblico e fuggire. Gli addetti hanno dato l'allarme e, sul posto, è accorsa una pattuglia dei carabinieri coi militari dell'Arma che sono riusciti ad individuare il fuggitivo.

Anche davanti alle divise, il 22enne ha iniziato ad assumere un atteggiamento prepotente rifiutandosi categoricamente di fornire le proprie generalità. Durante la discussione, con un guizzo il senegalese ha spintonato i carabinieri  facendoli cadere a terra per poi fuggire nuovamente. Bloccato, non senza difficoltà, alla fine lo straniero è stato immobilizzato ma nonostante questo ha continuato ad opporre una strenua resistenza per evitare di essere caricato sull'auto di servizio. Portato in caserma e arrestato per resistenza e rifiuto di fornire le proprie generalità, il senegalese è stato processato giovedì mattina per direttissima. Il giudice, dopo aver convalidato il fermo, lo ha rimesso in libertà in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso sull'autobus senza biglietto dà in escandescenza e aggredisce i carabinieri

RiminiToday è in caricamento