menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Effusioni "hot" a pochi metri dalla spiaggia

Venerdì di effusioni all’aria aperta venerdì a Rimini. Sono stati due gli interventi dei Carabinieri per spegnere “bollenti spiriti”. Il primo alle 18.30 in piazzale Boscovich

Venerdì di effusioni all’aria aperta venerdì a Rimini. Sono stati due gli interventi dei Carabinieri per spegnere “bollenti spiriti”. Il primo alle 18.30 in piazzale Boscovich, dove al 112 era  segnalata la presenza di una coppia che era intenta a consumare un atto sessuale in pubblico sul tratto di
spiaggia libera. Gli uomini dell’Arma hanno appurato che i ragazzi, vestiti e coperti dagli asciugamani, erano abbracciati e si scambiavano semplici effusioni.

Ciò nonostante, i militari hanno esortato i due fidanzati ventenni - lui di Rimini e lei della provincia di Bologna - a mantenere un atteggiamento più consono al luogo. Alle ore 21 una signora ha invece segnalato la presenza di un uomo ed una donna impegnati in un amplesso sessuale nei giardinetti retrostanti il grattacielo, in piazzale Carso. Quando i Carabinieri sono arrivati sul posto hanno trovato solo la ragazza, appurando che la stessa era talmente ubriaca da far intervenire un’ambulanza che la trasportava presso il locale pronto soccorso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento