Sgominata la banda dei trafficanti, sequestrati chili di cocaina, eroina e hashish

Raffica di arresti in tutta Italia da parte della Guardia di Finanza di Rimini nel corso dell'operazione "100%"

La Guardia di Finanza di Rimini ha sgominato un’organizzazione criminale di italiani, albanesi e rumeni che importavano ingenti quantità di stupefacenti in Italia. Nella giornata di martedì sono state eseguite numerose ordinanze di custodia cautelare in carcere ed il sequestro preventivo di beni per un valore di 5 milioni di euro. L'operazione era partita nell'agosto del 2013 quando, le Fiamme Gialle di Rimini, avevano scoperto una raffineria di cocaina a Cento di Roncofreddo in provincia di Forlì-Cesena.

MAGGIORI DETTAGLI NEL CORSO DELLA GIORNATA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento