Dona i suoi risparmi per costruire un ospedale in Africa, la storia d'amicizia di Tignate

Il 27enne ghanese è arrivato in Italia con un barcone, da anni vive con una famiglia della Valnconca che ha scoperto dove andava a finire parte dello stipendio da lavapiatti

Un conto bancario che scendeva sempre di più. Cifre che hanno insospettito la famiglia che accoglie il 27enne ghanese Tignate Kwajo, rimasta di stucco quando ha scoperto che il giovane inviava il denaro a un amico medico impegnato nella costruzione di un ospedale a Techiman, in Ghana. Una storia di amicizia e solidarietà, come riporta il Corriere della Sera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tignate è arrivato nel 2013 in Italia a bordo di un barcone, prima è stato accolto dalla Papa Giovanni XXIII e poi in casa di Sandra e Alfredo, una famiglia della Valconca. Il giovane lavora come lavapiatti e in questi anni ha inviato all'amico d'infanzia Sooney circa ottomila euro, necessari per la costruzione dell'ospedale che è diventato una realtà per il paese. Una struttura dove possono curarsi soprattutto i bambini grazie all'aiuto di chi non ha mai dimenticato la sua terra e gli sforzi di chi vuole offrire cure e aiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento