rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Sorprendono il ladro in azione, turisti bloccano e picchiano il malvivente

Pizzicato da due giovani tedeschi mentre rovistava nelle loro borse in spiaggia, doveva trovarsi ai domiciliari

Si è concluso con un paio di manette e una serie di medicazioni il tentativo di furto, ai danni di due giovani turisti tedeschi, da parte di un mlavivente italiano. Il parapiglia si è scatenato sulla spiaggia del Bagno 106, a Rimini, verso le 23 di venerdì quando, le vittime, stavano giocando a beach volley. Gli stranieri si sono accorti di un'ombra che stava rovistando negli zaini lasciati sulla sabbia e sono intervenuti immediatamente per capire cosa stesse succedendo. Alla vista dei proprietari il malvivente, un 40enne, ha cercato di reagire sferrando un pugno ma, i giovani, sono riusciti a difendersi per poi rincorrerlo e bloccarlo mentre, nel frattempo, è stato dato l'allarme che ha fatto arrivare sul posto una pattuglia della polizia di Stato. Il ladro è stato ammanettato dagli agenti che lo hanno portato in Questura, dove è stato medicato, per gli accertamenti. Dal controllo è emerso che si trattava di una persona già nota alle forze dell'ordine e sottoposto agli arresti domiciliari. Per il 40enne è scattato l'arresto per rapina impropria ed evasione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprendono il ladro in azione, turisti bloccano e picchiano il malvivente

RiminiToday è in caricamento