Spaccata alla macelleria, spariscono contanti, prosciutti e bottiglie di vino

I ladri sono entrati in azione nella notte tra venerdì e sabato sfondando la vetrina e razziando quanto trovato a portata di mano

Macelleria nel mirino dei malviventi che, nella notte tra venerdì e sabato, hanno messo a segno una spaccata in via Covignano. I ladri hanno forzato la grata di un tombino e, con il pezzo di ghisa, sfondato la vetrina del negozio. Una volta dentro hanno prima puntato alla cassa, arraffando i 200 euro che conteneva, per poi passare a prosciutti e bottiglie di vino razziandoli dagli scaffali. Una volta fatto sparire quanto trovato a portata di mano, i ladri sono fuggiti facendo perdere le loro tracce. Sul posto, per i rilievi di rito, è intervenuta una pattuglia del carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento