menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Mercato Coperto scoperta una centrale dello spaccio: quattro arresti

L'ultimo tassello di una lunga operazione antidroga che ha visto sgominare una banda di pusher

Spacciavano nella zona del Mercato Coperto di Rimini, base fiorente della loro "attività", ma i carabinieri di Cattolica hanno bloccato il giro d'affari illegale con l'arresto di tre pusher e di "un'acquirente particolare". Quello portato a termine martedì dai militari è stato l'ultimo tassello dell'operazione antidroga "Mercato coperto". Il nuovo blitz è frutto dell’attività investigativa che, nei giorni scorsi, aveva portato in carcere tre donne ad alcuni cittadini nordafricani. In manette sono finiti due tunisini, un 29enne e un 39enne e una 34enne di Sanremo.

A mettere nei guai i tre nuovi componenti della banda di pusher è stata proprio una delle donne, una 21enne ucraina che, nonostante fosse agli arresti domiciliari dal 20 maggio, martedì mattina alle 10 ha raggiunto un palazzo in via Castelfidardo per acquistare della droga. Un’evasione che ha visto subito intervenire i carabinieri, che hanno così scovato la "centrale" dello spaccio.

I militari hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento dove hanno trovato 26 grammi di eroina su un tavolino, già confezionati e pronti per essere venduti e altri 105 grammi di cocaina sono stati trovati in camera da letto, insieme a tutto il materiale utile a pesare e "impacchettare" la droga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

Ristrutturare

Decoupage, trasforma gli oggetti in piccole opere d'arte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento