menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Grattacielo" stronca lo spaccio di eroina: 33 arresti

Prende nome "Grattacielo" la vasta operazione dei Carabinieri di Rimini che ha stroncato un'organizzazione dedita allo spaccio d'eroina nei punti nevralgici del capoluogo della Riviera

Prende nome "Grattacielo" la vasta operazione dei Carabinieri di Rimini che ha stroncato un'organizzazione dedita allo spaccio d'eroina nei punti nevralgici del capoluogo della Riviera. Nel blitz, nelle prime luci dell'alba di lunedì che ha visto impiegato con 100 militari, sono finite in manette 33 persone, di cui 15 in carcere, e 18 ai domiciliari. Le accuse sono indagate sono a vario titolo per possesso e spaccio di sostanze stupefacenti.

La maggior parte degli indagati sono tunisini e marocchini regolari, muratori e pescatori di giorno, spacciatori di notte. Tredici gli italiani coinvolti. L'indagine che ha visto coinvolte 5 regioni (Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Sardegna e Abruzzo) è partita nel febbraio del 2010 dalla denuncia di un cittadino russo picchiato per un debito di droga. Le indagini hanno quindi scoperto una rete di spacciatori che si approvvigionavano di eroina soprattutto da Padova, Bologna e Milano per rifornire gran parte del centro riminese e della Riviera.

Decine i segnalati in prefettura come assuntori di droga. Nel corso delle indagini, lo scorso anno, gli uomini dell'Arma hanno anche arrestato altre 25 persone e sequestrato 11 chili di eroina. In un pozzetto per l'acqua in un campo nei pressi di Coriano, i carabinieri hanno trovato un involucro con 4 chili di droga, mentre in un precedente blitz, nel marzo 2012, nei pressi dell'area di servizio Rubicone, i militari avevano scoperto in una Golf proveniente da Milano, nascosti nel vano stereo, altri 5 chili di eroina. Custodia in carcere per quasi tutti gli extracomunitari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento