Spari contro la casa di un noto commercialista, intimidazione al professionista

I colpi esplosi nella notte, centrata la porta d'ingresso e l'auto dell'uomo. La polizia indaga sulla sua attività

Foto archivio

Inquientante "avvertimento" quello ricevuto da un noto commercialista riminese che, nella notte, ha visto la sua abitazione e la sua vettura venire centrati da dei colpi di pistola. I colpi sono stati esplosi nella notte tra mercoledì e giovedì scorso quando, verso le 2.30, il professionista è stato svegliato da dei botti ma, in un primo momento, non ha fatto caso alla vicenda e, pensando si trattasse di petardi, è tornato a dormire. Solo alla mattina, verso le 7.30, il commercialista poco più che 40enne uscendo di casa ha notato i fori lasciati dai proiettili sulla porta di casa e sulla propria Audi parcheggiata li davanti. Spaventato, l'uomo ha quindi chiamato il 113 e sul posto, una traversa di via Marecchiese, è intervenuta la polizia di Stato. Il personale della squadra Mobile e della Scientifica ha analizzato la scena e, con tutta probabilità, i colpi sono stati esplosi da una calibro '22. L'uomo, sposato e con figli piccoli, insieme alla moglie è stato ascoltato dagli investigatori e la coppia ha spiegato di non aver mai ricevuto minacce o altro ma non è da escludere che "l'avvertimento" sia arrivato in seguito ad alcune denunce presentate coppia nei confronti di alcune persone. Al vaglio degli inquirenti anche l'attività professionale dell'uomo mentre, le telecamere a circuito chiuso che sorvegliano la zona, sono state passate al setaccio con la speranza che, gli occhi elettronici, possano aver registrato elementi utili alle indagini. Quanto a possibili testimoni, fino ad oggi nessuno dei vicini di casa sentiti avrebbero fornito indicazioni utili, nessuno ha visto niente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento