rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Spaventato dai botti si infila in uno scolo fognario, cagnolino salvato da vigili del fuoco

Altri due quattrozampe sono rimasti bloccati nella scogliera dei Cattolica e sono stati portati a terra dal personale del 115

Due storie a lieto fine, nel primo giorno del 2016, per tre cagnolini salvati dai vigili del fuoco. Il primo intervento è avvenuto nella mattinata di venerdì al Villaggio Primo Maggio, a ridosso dell'A14, dove alcuni residenti hanno sentito un guaire disperato fin dalle prime luci del giorno e hanno allertato il 115. I vigili del fuoco, arrivati sul posto, hanno trovato un povero quatrozampe che, fuggito di casa nella notte probabilmente spaventato dai botti di Capodanno, si era infilato in un canale di scolo delle acque piovane provenienti dall'autostrada. Non senza difficolta, il personale del 115 e riuscito a liberare il porvero cane e a consegnarlo agli addetti del canile per trovare il proprietario.

Venerdì pomeriggio, invece, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire a Cattolica dove due cani si erano avventurati sulla scogliera non riuscendo più a fare ritorno. A dare l'allarme alcuni passanti che, dal ristorante Gente di Mare, si sono accorti della situazione e hanno chiamato il 115. Anche in questo caso, grazie all'intervento dei vigili del fuoco, i quattrozampe hanno potuto fare rientro al porto ed essere riconsegnati ai proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaventato dai botti si infila in uno scolo fognario, cagnolino salvato da vigili del fuoco

RiminiToday è in caricamento