Si libera dell'ex dopo 4 anni di incubo

Perseguiva l'ex fidanzata: un riminese di 28 anni è stato arrestato nel primo pomeriggio di martedì in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Rimini

Perseguiva l'ex fidanzata: un riminese di 28 anni è stato arrestato nel primo pomeriggio di martedì in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Rimini con l'accusa di stalking. Secondo quanto emerso dalle indagini effettuate dagli uomini dell'Arma in seguito alla denuncia della donna, l'uomo ha pedinato, e picchiato l'ex compagna negli ultimi quattro anni, costringendola a non uscire di casa.

La prima denuncia nel giugno del 2009, dopo aver subito maltrattamenti. Nel Natale dello stesso anno il 28enne aveva tamponato l'ex, lanciando poi una statua del presepe di un metro che le distrusse il parabrezza. Nell'occasione la ragazza aveva riportato lievi lesioni. A San Valentino del 2010 i due tornarono insieme. Tuttavia il rapporto è stato piuttosto burrascoso, con la decisione della ragazza di mollare il 29enne.

A quel punto l'ex ha ripreso a perseguita, arrivando persino a fratturarle il setto nasale. San Valentino del 2011 ha riunito la coppia, ma il ragazzo ha costretto l'ex a uscire poche volte di casa. Lo scorso luglio la ragazza ha trovato il coraggio di denunciare le violenze subìte: i referti medici e successivi approfondimenti ha permesso ai carabinieri di eseguire l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti del giovane stalker. L’arrestato è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari che garantirà la sua inoffensività per il prossimo futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento