Cronaca Bellariva / Viale Carlo Goldoni

Stipati in pochi metri quadrati: 19 stranieri vivevano tra sporcizia e parassiti

Affitto pagato in nero, la situazione è stata segnalata all'Ufficio delle Entrate

Tornata di controlli negli appartamenti sovraffollati, dove stipati in pochi metri quadrati, gruppi di stranieri vivono tra sporcizia, degrado e parassiti. Nella prima mattinata di giovedì, i carabinieri di Rimini e gli ispettori dell'Ausl hanno controllato due nuove abitazioni, in via Goldoni e via Lugano, dove hanno scoperto 19 extracomunitari dormire ammassati in ogni punto della casa. Ad essere identificati sono stati 12 bengalesi, 4 pakistani e 3 gambiani i quali, secondo quanto emerso, avevano addirittura allestito 8 letti a castello in una singola stanza. Il tutto in una situazione igienico-sanitaria ai limiti del vivibile con evidenti infiltrazioni di acqua, muffa e presenza di insetti.

In uno degli appartamenti, entrambi di proprietà di riminesi, sono state accertate irregolarità con l'affitto, che veniva corrisposto in nero e del quale è stata informata l'Agenzia delle Entrate, e sono state contestate complessivamente 8 sanzioni amministrative per sovraffollamento. Nei prossimi giorni, saranno inoltrate, alla competente autorità comunale, per il tramite del personale dell'Ausl, le relative  richieste di emissione di ordinanze, di cui una dirigenziale per il ripristino del numero legale dei  residenti e una sindacale contingibile e urgente per il ripristino del numero legale dei residenti nonché delle condizioni igienico – sanitarie precarie connesse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipati in pochi metri quadrati: 19 stranieri vivevano tra sporcizia e parassiti

RiminiToday è in caricamento