Straripa il Mavone, inferno d'acqua a Vergiano con scantinati allagati

Per tutta la notte costretti a svuotare garage e scantinati dalle acque del torrente. Nessuna allerta meteo dalle Istituzioni

Giornata campale per il personale dei vigili del fuoco e della Protezione Civile impegnati, fin dalle prime ore del pomeriggio, a fronteggiare l'eccezionale pioggia che si è abbattuta su Rimini. La zona più colpita è quella alle pendici del colle di Covignano dove, le strade, si sono riempite di acqua e fango e, in particolare, il carcere dei "Casetti" che ha dovuto vedersela con un ennesimo allagamento. Problemi analoghi alla Gaiofana e sulla Marecchiese con i fossi che, oramai pieni, non riescono a drenare l'acqua che rimane sulla strada. Vigili del fuoco e personale della Protezione Civile sono al lavoro con le idrovore per liberare garage e scantinati dalle acque ma, al momento, il problema più grave è dato dall'estrema carenza di sacchi di sabbia per cercare di circoscrivere gli allagamenti.

Problemi anche nel comune di Riccione, dove il rio Melo è a rischio di esondazione, e nel comune di Coriano dove il personale della Protezione Civile ha evacuato una coppia di anziani residenti nella zona dell'Inceneritore la cui abitazione, rimasta senza luce elettrica, rischiava di essere invasa dalle acque. Sempre a Coriano, il Marano sta causando non pochi problemi e, tutti i guadi, sono stati chiusi a causa delle acque che stanno uscendo dalle sponde. 

IL VIDEO DEGLI ALLAGAMENTI

Secondi i dati meteo, sulla zona di Rimini, il pluviometro del parco XXV Aprile alle 18 ha registrato 80 mm di pioggia caduta, di cui 30 nell’arco di un’ora, ovvero tra le 16.30 e le 17.30. Il pluviometro di Piazzale Kennedy ha invece fatto registrare circa 45 millimetri, di cui circa 18 mm tra le 16,30 e le 18. Per quanto riguarda il territorio riminese, le situazioni più critiche si registrano nelle zone di Gaiofana e di Covignano. Alle 18 erano cinque i sottopassi chiusi per l’alto livello dell’acqua.

La situazione è in continua evoluzione ed è costantemente monitorata dalle pattuglie della Polizia Municipale. Nel pomeriggio il Prefetto ha convocato un vertice straordinario con Comuni, Protezione Civile, vigili del fuoco e forze dell’ordine per pianificare gli interventi in tutta la provincia e valutare le priorità. Nel frattempo è stata attivata una fase di attenzione (per pioggia/temporali, criticità idrogeologica e criticità idraulica) per la piena del Fiume Marecchia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gravissimi danni nella frazione di Vergiano dove, a causa dello straripamento del Mavone, sono finiti sott'acqua garage e scantinati. Per tutta la serata il personale dei vigili del fuoco e della Protezione Civile ha lavorato per liberare i piani sotto il livello stradale con i residenti costretti, con i secchi, a cercare di drenare i loro scantinati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento