Gli studenti di Giurisprudenza in Tribunale per simulare un processo di omicidio

Nell'aula della Corte d'Assise verrà inscenato un dibattimento che ha preso spunto dal killer di Covignano

Sabato mattina, a partire dalle 9.30, nell'aula Corte d'Assise verrà inscenato un dibattimento che ha preso spunto dal killer di Covignano. La simulazione, realizzata grazie alla collaborazione tra il Tribunale di Rimini, la Procura della Repubblica e l'Università di Bologna, vedrà gli studenti di Giurisprudenza interpretare le loro future professioni. Saranno seguiti dal Gip Fiorella Casadei, il sostituto Procuratore Davide Drcolani, l'avvocato Roberto Brancaleoni e dai tutor dell'UNIBO. E' un occasione per vedere ecapire come funziona un processo penale. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento