Lo stupratore di Ferragosto resta in carcere, per i giudici pesanti indizi su di lui

Il Tribunale della Libertà di Bologna ha rigettato il ricorso del senegalese 27enne accusato di aver violentato una ragazza in spiaggia

Resta in carcere Seck Massow, il senegalese di 27 anni residente a Novara, accusato di aver violentato una ragazza milanese all'alba del 16 agosto. Nonostante gli amici della vittima della presunta violenza sessuale abbiano raccontato di come, la ragazza,  quella sera fosse in cerca di droga 'gratis' e avesse 'agganciato' il senegalese sulla spiaggia, il quadro indiziario a carico del giovane straniero non cambia e quindi viene confermata la misura cautelare in carcere. Per i giudici del Tribunale della Libertà di Bologna, infatti, persistono pesanti indizi a carico del 27enne che, adesso, presenterà ricorso in Cassazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento