rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Taxisti abusivi nel mirino della polizia Stradale, scatta confisca dell'auto

Multa salata, che può arrivare a oltre 7mila euro, per il conducente dell'auto immatricolata come privata

Gli è costato il sequestro amministrativo del veicolo ai fini della confisca, oltre al ritiro della patente di guida per la sospensione da 4 a 12 mesi e una multa da 1775 a 7101 euro, l'aver esercitato l'attività di taxista abusivo. A finire nei guai è stato il conducente di un'auto, immatricolata per uso privato, ma di fatto adibita al trasporto di passeggeri a pagamento. L'uomo è stato pizzicato dal personale della polizia Stradale di Rimini che, in seguito a dei mirati controlli, sta cercando di debellare il fenomeno dei taxisti abusivi.  Altri tre conducenti sono stati controllati e sanzionati per violazione delle prescrizioni imposte nelle rispettive licenze subendo per tutti tre i casi oltre alle relative sanzioni di 169 euro, il fermo amministrativo del veicolo con il ritiro della carta di circolazione per la successiva sospensione che potrà variare da due a otto mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxisti abusivi nel mirino della polizia Stradale, scatta confisca dell'auto

RiminiToday è in caricamento