Toro inferocito incorna agricoltore. Poi viene abbattuto

Toro inferocito "incorna" 65enne mentre tenta di rimetterlo nel recinto. E' successo nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì in un'azienda agricola di Sant'Aquilina, in via Montechiaro

Toro inferocito “incorna” 65enne mentre tenta di rimetterlo nel recinto. E' successo nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì in un'azienda agricola di Sant'Aquilina, in via Montechiaro. Quando i Carabinieri della stazione di Flaminia e del Radiomobile sono arrivati sul posto, si sono trovati davanti un toro di razza “Frisone” di 4,5 quintali, ancora libero. L'animale ha tentato di caricare gli uomini dell'Arma ed il personale del 118 mentre tutti erano intenti a soccorrere il ferito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 All’ennesima carica da parte dell’animale infuriato, al fine di respingere l’offesa e garantire l’incolumità dei presenti, due carabinieri hanno esploso alcuni colpi d’arma da fuoco colpendo la bestia alla testa ed al petto, ferendola e facendola desistere da ulteriori aggressioni. Successivamente è arrivato il figlio dell’agricoltore, tra l’altro proprietario dell’animale, che è riuscito a farlo rientrare nel suo recinto.

Nel frattempo il 65enne è stato trasportato presso l’ospedale di Rimini ove attualmente è ricoverato, con gravi lesioni all’addome ed alla testa, è in prognosi riservata, ma non versa in pericolo di vita. Il toro, dopo un’attenta valutazione di un veterinario dell’Ausl di Rimini, appositamente fatto intervenire, è stato abbattuto al mattatoio comunale: non per le ferite che aveva riportato a seguito dei colpi d’arma da fuoco che lo avevano attinto ma per l’aggressività dimostrata e per l’abitudine che aveva assunto nello scavalcare il suo recinto, girando poi pericolosamente per la proprietà dell’agricoltore. Una nottata molto movimentata, per fortuna, finita bene. Non per il toro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Coronavirus, il bollettino: l'attività di screening scopre due positivi asintomatici

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

Torna su
RiminiToday è in caricamento