rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Rimini tra le 4 “Leading Cities” a Bruges in Belgio per illustrare l'avanzamento del Parco del Mare e del Marecchia

Il Comune ha partecipato all'incontro per “Condividere modelli sostenibili di trasformazione urbana per facilitare la transizione verso la neutralità climatica europea”

 Nelle scorse settimane - dal 31 gennaio al 2 febbraio -  si è svolto a Bruges il primo meeting del progetto denominato ““Re-Valuing Urban Quality & Climate Neutrality in European Waterfront”,  che fa parte del programma dell’Unione Europea ‘Horizon Europe Framework Programme’, il cui obiettivo primario è quello di testare e condividere modelli sostenibili di trasformazione urbana, potenzialmente replicabili, per facilitare la transizione verso la neutralità climatica europea. Un incontro che ha visto tra i 25 partner anche l’attiva partecipazione del Comune di Rimini, che ha vinto la candidatura sul progetto RE-VALUE e ha partecipato al meeting di Bruges, con una propria delegazione rappresentata dal Settore Infrastrutture e Viabilità e dal Settore progetti Europei. Un momento di confronto e contaminazione reciproca in cui i tecnici del Comune hanno illustrato lo stato di avanzamento del Parco del Mare e i prossimi stralci, nonché le aree del Parco del Marecchia. Una prima occasione di confronto conoscitiva tra tutto il partenariato di progetto e soprattutto tra i nove soggetti principali identificati tra le quattro città Water Front definite “Leading Cities” tra cui Rimini e le altre cinque città “Replicants cities”.

In particolare il progetto “Re-Value”, iniziato formalmente il 1° gennaio 2023 per la durata di quattro anni, appartiene al programma dell’Unione Europea ‘Horizon Europe Framework Programme’: HORIZON-MISS-2021-CIT-02-01 - Project: 101096943 — Re-Value: urban planning and design for just, sustainable, resilient, and climate – neutral cities by 2030 e si ispira al progetto CrAFt (Creating Actionable Futures) del NEB, New European Bauhaus, il cui obiettivo primario è quello di testare e condividere modelli sostenibili di trasformazione urbana, potenzialmente replicabili, per facilitare la transizione verso la neutralità climatica europea. Stando ai principi teorici di CrAFt, Re-Value procederà con modalità operativa supportando le proprie città nell’implementazione dei piani di neutralità climatica, a lungo termine, i Territorial Transformation Plans (TTP) e coinvolgerà 25 partners, un partner associato, il Coordinator (ovvero il Capo fila), 4 Leading Cities, 5 Replication Cities.

Le 4 ‘Leading Cities’, tra cui Rimini, (Ålesund, Bruges, Burgas, Rimini) elaboreranno un ‘Impact Model’, che prevederà l’ottimizzazione della pianificazione urbana per il raggiungimento della neutralità climatica, riducendo significativamente le emissioni di gas serra entro il 2030.  Le 5 ‘Replication Cities’ (Cascais, Constanta, Izmir, Písek, Rijeka) apprenderanno, replicheranno e implementeranno l’esperienza delle Leading Cities. “Complessivamente le 9 European Waterfront Cities - precisa l’Assessora alla Mobilità Roberta Frisoni -  dimostreranno come sia possibile, con un approccio olistico, costruire modelli di governance locale basati su qualità urbana e sostenibilità climatica, sviluppando, condividendo e testando un portfolio di metodo, di progettazione e pianificazione urbana, coma Rimini ha già iniziato a fare da tempo con il Progetto del Parco del Mare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimini tra le 4 “Leading Cities” a Bruges in Belgio per illustrare l'avanzamento del Parco del Mare e del Marecchia

RiminiToday è in caricamento