rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Tragedia sul porto di Cesenatico, noto professionista riminese vola nel canale

Il dramma nella tarda serata di domenica con la vettura del 59enne che si è inabissata nelle acque gelide

E’ finito con la sua auto in fondo al porto-canale, nel centro storico di Cesenatico, in questi giorni allestito a festa con mercatini e luminarie. Uno scenario pittoresco che stride con la tragedia che si è verificata nel corso della notte tra domenica e lunedì nella quale ha perso la vita l'avvocato riminese Ettore Bontempi. Il professionista 59enne è annegato nelle acque del porto canale dopo un "tuffo" della sua auto, una Bmw serie 5, al termine del lungomare. Ai soccorritori non è rimasto altro da fare se non il laborioso recupero dell’auto e del cadavere, anche con l'ausilio dell'attrezzatura di un peschereccio. Secondo quanto ricostruito, poco prima della mezzanotte i pochi passanti, a causa del freddo e della nebbia fitta, avrebbero notato l'auto dell'avvocato nell’area portuale di Cesenatico. Alcuni testimoni hanno parlato di una partenza da ferma della macchina, quindi una forte accelerata verso l'acqua. Non sono stati individuati segni di frenata e, secondo quanto emerso, il 59enne aveva appena terminato una cena in un ristorante del porto.

Noto professionista riminese vola nel porto di Cesenatico (Foto Davide Sapone)

Dopo il tuffo, è scattato l'allarme ma i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso del professionista. Sul posto per i rilievi erano presenti i carabinieri e la Capitaneria di Porto, che ha proceduto ai rilievi. Quest'ultima deve in particolare definire se si è trattato di un incidente, eventualmente dovuto ad un malore, o, come appare possibile vista la dinamica, un suicidio. Il traffico dei pescherecci in entrata e in uscita dal porto è rimasto paralizzato per circa un'ora e mezza, per consentire il recupero dell'autovettura in fondo al canale di accesso al porto.

Bontempi era molto conosciuto a Rimini, dove aveva frequentato il liceo classico "Giulo Cesare" per intraprendere la Facoltà di Legge. Dopo l'iscrizione all'Ardine degli Avvocati, dal 1985 aI 1994 ha ricoperto lia carica di Commissario prima, e Consigliere di Amministrazione, poi della Societa A.M.I.R. di Rimini per poi, fino al 2000, ricoprire la carica di Consigliere di Amministrazione della Società A.M.I.A. S.p.a. con sede in Rinini ricoprendo anche, dal 1998 al 2002, la carica di vice presidente. 

DaI1998 è stato componente del Nucleo di Valutazione presso la Camera di Commercio di Rimini. Oltre a ricoprire varie cariche nei consigli di amministrazione di alcune società romagnole, dal 2002 al 2010 è stato Presidente del Centro Agro Alimentare Riminese S.p.a. con sede in Rimini. Nel messaggio di cordoglio, l'amministrazione comunale di Rimini lo ricorda come "un ottimo professionista, molto preparato, competente e rigoroso, che ha dato un impulso decisivo allo sviluppo del nuovo Centro Agro Alimentare nella fase iniziale e poi durante il suo consolidamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul porto di Cesenatico, noto professionista riminese vola nel canale

RiminiToday è in caricamento