menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tremila alcolisti anonimi per il debutto del nuovo Palacongressi

Per il suo debutto il nuovo Palacongressi di Rimini ospita un evento "fidelizzato", quello degli Alcoolisti Anonimi Italia e AL-ANON che tornano a Rimini per organizzare in contemporanea il 27° Raduno annuale

Per il suo debutto il nuovo Palacongressi di Rimini ospita un evento “fidelizzato”, quello degli Alcoolisti Anonimi Italia e AL-ANON che tornano a Rimini per organizzare in contemporanea il 27° Raduno annuale dell’associazione e il 13° Raduno AL-ANON e ALATEEN, ovvero dei gruppi di familiari ed amici (adulti e adolescenti) di un bevitore compulsivo.  Nel nuovo Palas, che inaugurerà esattamente tra un mese (15 ottobre), sono attese per questo evento oltre 3mila persone

Alcolisti Anonimi è infatti un’associazione di uomini e donne che mettono in comune la loro esperienza al fine di risolvere il loro problema e di aiutare altri a recuperarsi dall’alcolismo.

Nato negli Stati Uniti nel 1935 dall'incontro di un agente di borsa di Wall Street e di un medico chirurgo di Akron (Ohio), entrambi alcolisti, il sodalizio ha come unico requisito richiesto per divenirne membri desiderare di smettere di bere.
 
I due fondatori di A.A. ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla dipendenza dall'alcol, vista non più come un vizio da estirpare ma come una vera e propria malattia del corpo e dello spirito, i cui tragici effetti potevano essere sospesi semplicemente non bevendo e cambiando stile di vita.
 
Oggi l’associazione è presente in oltre 160 Paesi di tutti i continenti con più di 100.000 gruppi di autoaiuto e milioni di alcolisti recuperati. In Italia è diffusa in tutte le Regioni con circa 500 gruppi e una presenza media di 10.000 alcolisti.

Sin dalle sue origini Alcolisti Anonimi ha prestato grande attenzione ai riflessi dell'alcolismo sulla famiglia. Nel 1951 i familiari che frequentavano le riunioni sentirono l'esigenza di costituirsi in un'associazione autonoma, AL-ANON, che adottò il programma di recupero di Alcolisti Anonimi. La separazione consentì ad entrambi i gruppi di crescere grazie alla sinergia scaturita dalla loro stretta collaborazione.
 
L’associazione AL-ANON ora conta circa 25.220 gruppi AL-ANON di cui circa 1.700 gruppi ALATEEN distribuiti in 115 paesi nel mondo. In Italia opera dal 1976, con circa 415 gruppi che spesso sono paralleli a quelli della associazione di Alcolisti Anonimi, ma assolutamente autonomi da loro; infatti, possono essere frequentati indipendentemente dalla scelta di recupero dell’alcolista.
 
I gruppi AL-ANON/ALATEEN si riuniscono per discutere dei problemi che nascono dalla convivenza o vicinanza con un alcolista. Solo la condivisione di esperienze comuni e la solidarietà che si incontra nel gruppo permettono di affrontare meglio le difficoltà del vivere con il problema dell’alcolismo.
 
Il 16-17-18 settembre 2011 i due raduni si svolgeranno quindi in contemporanea. I Gruppi Familiari AL-ANON celebreranno il 35° anniversario in Italia e i 60 anni di AL-ANON Mondiale alla presenza di membri provenienti da vari Paesi e dall’America.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento